martedì 15 maggio 2018

Croissant

Croissants pronti sul tagliere

Non facevo croissants davvero da molto tempo!! Credo di averne fatti in continuazione quando ancora non avevo il blog, quindi davvero tanto tempo fa..! Inoltre il forno era andato ormai da diverso  tempo e non volevo rischiare di lavorare tanto per sfornare ciofeche, così niente croissants! 😐😐

Sistemati in teglia

Ma da qualche tempo ho finalmente un forno nuovo e inoltre ho scoperto in rete un cuoco magnifico, Bruno Albouse che fa soprattutto cucina francese ed è un bell'uomo e anche piuttosto divertente 😍😍😍😍 La ricetta che ho seguito è dunque la sua, essenziale, senza uova né latte, così come deve essere un croissant, profumare di burro e fare cronch!

In questa foto i croissants hanno lievitato

Avevo fatto le foto della sfogliatura, ma non sono necessarie perché vi mando direttamente alla ricetta su you tube, eccola!



E questi qui sopra sono invece i miei, appena sfornati e profumatissimi. Ancora non riesco a crederci ma ho fatto solo questa foto da cotti! 😢😢 Ne ho mangiati talmente tanti appena si sono intiepiditi che me li sono tolti davanti agli occhi congelando immediatamente i restanti 😀😀

Buona serata a tutti!

P.S: su questo blog potrete trovare una ricetta più classica di cornetti all'italiana QUI, con uova e pasta brioches 😉

domenica 13 maggio 2018

Asparagi al forno


Davvero un piccolo post oggi, solo per dirvi quanto sono gustosi questi asparagi visti da Lei, una vera signora dei fornelli 😍😍 
Asparagi, pangrattato, olio, sale, pepe, poco altro e il gioco è fatto!


Ma andate a leggere Qui se questo piatto vi interessa 😉

    Buona Domenica!

domenica 29 aprile 2018

Feta e Pomodori


Una ricetta al volo per ammazzare la noia. Vista di Manuela su Fb e subito provata
In una pirofila:
Pane
Olive nere 
Feta
Sale
Origano 
Aglio in polvere, o tritato
Olio, un giro alla terrona 😀
In forno giusto il tempo che abbrustoliscano i pomodorini

Io ho dimenticato l'aglio e usato i pomodori in conserva


Siccome il pane che avevo era un po' duro, l'ho bagnato con acqua, quindi il tempo in forno è stato maggiore del necessario perché volevo che si aciugasse un po'

Molto gustoso, da rifare!

martedì 24 aprile 2018

Qualche dolce e un saluto


Qualche giorno fa c'è stato in famiglia un compleanno da festeggiare. Due eventi, uno con pochi parenti e l'altro con gli amici. Devo dire che ho abbondato, non tanto col numero di dolci che erano soltanto 3, ma con le quantitá e quindi alla fine ci sono stati parecchi avanzi... questo mi è dispiaciuto perché a fine serata, essendo stato tutto pasticciato, ho dovuto buttare parecchia roba 😯😯


Comunque sia, ho fatto la torta che vedete qui sopra decorata con bigné e caramello, la torta ai tre latti, sempre qui sopra, perché comoda da portare in una pizzeria 😉


Il profiterole era per entrambe le feste e ce n'era uno più abbondante e l'altro più piccolo 😀


Avevo deciso di fare vari post per questo evento, ma non ne ho voglia. Fa caldo e la cucina mi ha stufato. Inoltre ho sprecato troppe energie e tempo per preparare cose quasi per niente apprezzate quindi, a maggior ragione, per ora su questo blog non si parlerá di cucina 😀😀


Vi do però qualche indicazione. Ricette di profiteroles ce ne sono ovunque, io però vi consiglio di andare sul blog di Letizia, che é una vera fonte di ispirazione 😉


Stesso discorso per il pan di spagna! Su questo blog ci sono diverse ricette e le potrete trovare QUI, oppure, anche in questo caso, passare da Letizia e avere molte più idee 😀😉

Io per ora vi saluto, ripromettendomi di cucinare poco e solo per la mia piccola famiglia e anche meno visto che dovrei perdere qualche chilo 😂😂 Buona dieta a tutti e a risenrirci 😍😍😍

mercoledì 18 aprile 2018

Pan di Ramerino


I pani conditi mi piacciono molto! Se non fosse che a casa siamo solo in 2 li farei in continuazione. Il pan di ramerino  in particolare mi piace davvero molto. La prima volta che lo mangiai era in una versione focaccia davvero squisita che prima o poi rifarò, ma per ora mi sono accontentata del solito pane 😅😅


 Come per molte ricette in questo blog, non vi darò dosi precise, perché non le ho seguite neanche io, ma non preoccupatevi, se fate il pane normalmente, questo é piùttosto semmplice 😉


Fate una pasta da pane come meglio preferite. Io di solito uso 600 g di farina 0, 400 ml di acqua e 5 g di lievito di birra. Sale. Da qui le varianti sono infinite, potete usare lievito madre, varie farine, olio nell'impasto..... In questo caso mi sono attenuta alle dosi che ho scritto, solo ho fatto più impasto perché dovevo fare 2 pagnotte


Fate lievitare il pane tutta la notte o meno a seconda del lievito usato e al mattino preparate un intingolo così
  • In una padella mettete dell'olio (non trppo ma non lesinate), 2 manciate di uvetta ammollata, un bel po' di noci tritate grossolanamente e un bel po' di aghi di rosmarino tritati
  • Riscaldate l'olio con tutto il condimento a fuoco dolce e lasciate in padella
  • Stendete la pasta da pane, incorporate la frutta secca con olio e rosmarino, lavorate come si vede nelle foto sopra e formate 2 pagnotte o una, dipende dalla quantitá della pasta
  • Fate riposare le 2 pallottole e date la forma al pane. Io le ho allungate



Qui i 2 pani sono in forma


    Qui hanno lievitato.
Infornate a forno giá caldo, 180°. Il tempo é indicativo, ma almeno 45'


Questo pane é venuto buonissimo e soffice e con la crosta croccante ma friabile. Credo che questo sia merito dell'olio che ho usato con generositá 😉


Squisito con lo stracchino, che stemperava la dolcezza del pane. 

        Felice Serata!

sabato 7 aprile 2018

Yorkshire pudding di Jamie Oliver


Gli yorkshire pudding sono una specie di bignet giganteschi 😀 Gli ho conosciuti con il nome di Popovers di Doralee sulle pagine si Coquinaria e li preparo da tanto tempo. Con Jamie ho scoperto il nome di yorkshire pudding e Nigella ne fa addirittura una versione gigantesca in teglia da forno 😲


 Diciamolo pure! Sono bellissimi da vedere ma non sanno di niente 😂😂😂 Però gli inglesi li usano per accompagnare gli arrosti e con essi raccogliere lo squisito sughetto... Vi do dunque la ricetta di Jamie che è semplicissima e poi posterò il video per farli moltoesplicativo

  • Accendere subito il forno a 200°. Mai come in questo caso è importante che diventi caldissimo!
  • Prendere uno stampo da muffin e versare circa un cucchiaio di olio in ogni forma
  • Mettere la teglia in forno prima di preparare la pasta perxhè l'olio all'interno deve diventare bollente
  • Mescolare bene 4 uova con 200 grammi di farina
  • Aggiungere 200 ml di latte e un po'di sale.
  • Finire di mescolare
  • Tirare fuori la teglia dal forno, versare il composto nelle forme da muffin e rimettere in forno per 30' circa
È bellissimo vederli gonfiare con la faccia appiccicata al vetro del forno 😂😂😂


Ed eccomi qua che li porto orgogliosamente in tavola... Non fate caso alla faccia stralunata e alla cucina in disordine.. 😟😟 

Per questa volta serviti nella versione dolce con panna e fragole 😉



E questo è il video di Jamie. Lui li presenta in una bella versione salata con salmone. E ricordate! Devono essere croccanti! I miei ogfiavrebbero dovuto cuocere un po' di più.. quello fa la differenza 😉


Croissant

Croissants pronti sul tagliere Non facevo croissants davvero da molto tempo!! Credo di averne fatti in continuazione quando ancora n...

Post popolari della settimana